Rete di distribuzione

La rete di distribuzione dell’acqua potabile si dirama sul territorio con circa 20 Km di condotte. Il materiale principale delle condotte è in ghisa. La rete idrica è divisa in 2 zone: zona alta (viola) e zona bassa (blu).


Schema rete idrica

L'acquedotto è stato costruito nel 1973, la sua fonte idrica principale è il pozzo di Santa Margherita, la cui profondità è di ca. 15 metri e di un diametro di 3 metri. Il pozzo dispone di 3 pompe per l'erogazione di acqua nelle condotte di distribuzione e di un impianto a raggi ultravioletti come prevenzione contro possibili batteri o visus che si possono trovare nell'acqua.

L'acqua potabile di Stabio non viene decalcificata e non subisce trattamenti di sorta. Il consumo giornaliero si situa a ca. 1850 mc.

L'azienda dispone inoltre di tre serbatoi o bacini di accumulazione:
  • Bella Cima di 1200 mc, costruito nel 1973
  • Monte Asturo di 330 mc, costruito nel 1990
  • San Pietro di 450 mc, costruito nel 1901

Oltre al pozzo Santa Margherita vi è il Pozzo “Savoy” (pozzo d’emergenza) e due sorgenti a San Pietro (sorgente grande e sorgente piccola).

L’origine dell’acqua erogata a Stabio è così suddivisa:

  • 85% da falda (pozzo Santa Margherita)
  • 15% da fonti (sorgenti San Pietro)


Orari apertura ufficio/sportello
da lunedì a venerdì
8.00 - 12.00
13.30 - 17.00

Amministrazione/contabilità
+41 91 647 20 73



Servizio di picchetto
+41 79 356 60 37





Solidarit'eau